Giuria

🗒iniziamo a dare voce al nostro concorso a cominciare dai componenti della nostra illustre giuria.
A poco a poco vi faremo conoscere coloro i quali giudicheranno i vostri scatti. 📸

📣 Armando Cerzosimo Fotografo – Fotografo professionista.
🧐 Entra giovanissimo in studio fotografico, dove apprende ed assimila la tecnica della camera oscura, con la stampa in B/N ed a colori con ingranditore. Le prime tecniche di ripresa fotografica passano attraverso gli obbiettivi delle varie Rolleiflex, Leica, Hasselblad. Dopo vari anni d’apprendistato che gli consentono una conoscenza della stampa sia a colori sia in B/N sente forte il desiderio di viaggiare; esperienza altrettanto formativa nel percorso di Cerzosimo. Africa, Asia, Medio Oriente, nord Europa, dove ha la possibilità di sperimentare ed approfondire il reportage, la fotografia di ricerca, la committenza sociale.
🖼 NEGLI ANNI PARTECIPA A NUMEROSE NOSTRE:
TURCHIA IMMAGINI E SUGGESTIONI Presentata a Montecorvino Rovella
ROMANIA, IMMAGINI DI LIBERTA Libro sulla rivoluzione in Romania, con la presentazione di Lanfranco Colombo, mostra presentata a Palazzo Isimbardi a Milano con libro edito dalla Campanotto Editore;
TERZAVITA Mostra sulla Pia Casa di Ricovero in Salerno presentata a Palazzo Genovese.
OPERE LIBEREE spone nella cappella di S. Antonio dei Nobili a Salerno dove si rimarca il suo interesse per la fotografia sociale.
VISITA A LISBONA Castello Svevo di Barletta
DIALOGHI SULLA FOTOGRAFIA Dedicato alla figura di uno dei più importanti esponenti della fotografia nel 900 italiani: Enzo Sellerio.
SCRITTI DI LUCE Nelle splendide sale della Pinacoteca Provinciale di Salerno 3 installazioni fotografiche dedicate a 3 influenti scrittori del panorama nazionale: e Ruggero Cappuccio, Maurizio De Giovanni, Massimili- ano Smeriglio
CHIAROSCURO Allestimento fotografico e video presso Palazzo Coppola in Sessa Cilento durante il festival Segreti d’Autore.
IL RITRATTO NON VEDENTE Ultimo allestimento presso il Museo Archeologico Nazionale di Paestum con la Mostra visitata da oltre 30.000 persone. 👏

📣 Cristina Tafuri – Critica d’arte e docente di storia dell’arte presso il liceo artistico “Sabatini-Menna” di Salerno.

🧐 Giovanissima ha iniziato a curare mostre presso le più prestigiose gallerie e musei della Campania.
Ha collaborato con fotografi e artisti nella produzione di libri d’artista.
Ha scritto un libro di poesie erotiche dal titolo ” In nome di eros”, presentato in diverse librerie, anche a Milano con la presentazione del compianto scrittore Andrea Pinketts.
Da anni è curatrice della rassegna d’arte contemporanea “Stella n arte” a Stella Cilento.


🖼 PUBBLICAZIONI:

•In Nome di Eros
L’arca e l’arco 11 marzo 2013
•camere con vista
l’arca e l’arco 1 gennaio 2008
Catalogo della mostra Camere con vista, presenta le opere di cinque artiste: Anna Bertoldo, Anna Crescenzi, Mirella Monaco, Bianca Perrucci, Brigitte Potter-Mael, con un testo critico di Cristina Tafuri che analizza la questione femminile dell’arte contemporanea.
•spirale mirabilis
l’arca e l’arco 1 gennaio 2007
testo critico a tavole d’autore
•tracce con piombo
l’arca e l’arco 1 gennaio 2007
testo critico a tavole d’autore
•attraverso le mani
frac Baronissi – fondo regionale di arte contemporanea 
1 gennaio 2006
Testo critico per la mostra fotografica di Matteo Carbone
•dado d’artista
ex Laboratorio Dadodue 1 gennaio 2005👏

📣 Edoardo Colace

🧐 Edoardo Colace è nato nel 1950. E’ cresciuto a Salerno. Ha iniziato a fotografare nel 1973 ragazzi che giocavano per strada nei quartieri periferici della sua città. Nel 1975, quando gli impegni di lavoro, le risorse economiche e la difficile mobilità lo consentivano, ha iniziato a costruire la sua fotografia, sostenuto da chi fermamente voleva che scrivesse con l’immagine delle storie vere che fossero finestre aperte sulle emotività e sulle essenzialità. Ama il mare e la spiaggia, ama i vecchi “accelerati” e le vecchie “littorine”. Ama le campagne e i paesaggi. Ama la storia, le tradizioni e l’identità delle comunità. Ama la fotografia della quotidianità, dello scenario della natura e dell’aspetto territoriale. Ama l’arte e il confronto perchè… la sua fotografia è questa, era ed è rimasta amatoriale.

🖼 CONCORSI: 
-2011, Concorso Internazionale di Fotografia Città di Salerno, “Mediterraneo… in mostra”, Secondo classificato.
Mostre in Pontecagnano (SA):
-Personale 2013, Ex Tabacchificio Centola, “L’illimite mare”.
Mostra in Pellezzano (SA)
– Collettiva, Complesso Museale dell’Eremo di Santo Spirito, “Pellezzano (SA): punta di diamante svizzera”, spaccato della industrializzazione della Valle dell’Irno.
Mostre in Salerno:
– Collettiva, Palazzo Genovesi, “Street photography”
– Collettiva 2013, Complesso Archeologico di San Pietro a Corte, “Salerno longobarda”.
– Collettiva 2013, Comune di Montecorvino Rovella”, “Salerno Longobarda”.
– Collettiva 2013, Tempio di Pomona, “Salerno e il Medioevo”.
– Collettiva 2013, Giardini della Minerva, “Profumo di fiori”.
– Collettiva 2013, Largo barbuti, “Alfonso gatto. I luoghi e le poesie”, Un confronto artistico con poesie reinterpretate e trasformate in fotografia.
-Collettiva 2013, Museo Diocesano, “Luce sull’arte: una fotografia come fosse dipinta”.
– Collettiva 2013, Museo dello sbarco, “Salerno 1943-2013, ieri e oggi”
-Collettiva 2014, Palazzo Arcivescovile Portico Alfano I, “Natività”, scatti ad opere d’arte presenti sul territorio salernitano e non.
-Collettiva 2014, Tempio di Pomona, “Scambi. Le ferrovie abbandonate della provincia di Salerno e Basilicata”.
– Collettiva 2014, Museo Diocesano, “Scorci d’arte nella mia città”.

📣 Piero Rinaldi
Dal 1996 al 1998 è stato rappresentante del collegio sindacale presso il Giffoni Experience.Dal 2005 al 2006 ha ricoperto la carica di amministratore unico presso il Giffoni Media Service.Dal 2007 al 2010 è stato eletto presidente del Giffoni Media Service.Dal 2010 ricopre il ruolo di amministratore unico del Giffoni Media Service e dal 2013 è diventato presidente CDA di cui è membro dal 1998.Attraverso l’azienda Giffoni Experience ha sviluppato una sensibilità artistica notevole in vari campi fra i quali la fotografia.

📣 Dario Di Filippo

🧐Dario di Filippo classe 73 di Giffoni Valle Piana si avvicina alla fotografia e alla camera oscura all’età di 10 anni e ne approfondisce gli aspetti semiotici e culturali durante gli studi universitari che lo porteranno a laurearsi all’Università degli Studi di Salerno. Ha esposto in mostre personali e collettive mettendo in luce la sua passione per la “fotografia di strada” alla quale si dedica da sempre interpretandola nella connotazione legata alle sue radici meridionali. E’ cultore di fotografia giapponese, ha pubblicato diversi saggi/articoli sulla fotografia nipponica e decine di libri fotografici a tema “ streetphotograhy” sulle orme dei diari fotografici dei grandi autori del sollevante. Vincitore nel 2011 del concorso internazionale “I borghi raccontano” Sezione fotografia narrante, lavora come fotografo di cerimonia.

📣 Raffaele Stavolone
🧐 Raffaele Stavolone, nasce a Giffoni Valle Piana nel 1943. Dopo gli studi liceali a Salerno frequenta l’Ateneo di Napoli dove si laurea in Architettura nel 1971. Da sempre appassionato al mondo dell’arte e a tutte le sue sfumature, ha condotto la direzione dei lavori di intervento di restauro del centro sperimentale di cinematografia di Roma e di alcuni teatri di posa di Cinecittà (Roma).